logo 2021 vox 02 200x169

Associazione Culturale Vox Italia

Sede legale: Viale Lombardia 233

20861 - Brugherio (MB)

C.F.   94644940150


facebook
instagram
telegram

COME DIFENDERSI DAL GREEN PASS

 

Breve riassunto delle azioni da mettere in atto per difenderci dalle indebite richieste del green pass, grazie alla stessa legge sul green pass e alla legge sulla Privacy.

Queste indicazioni valgono sia per le richieste del GP per accedere ai negozi, sia per eventuali richieste delle forze dell’ordine, sia per l’accesso ai servizi postali, bancari e mezzi pubblici.

Se possibile, riprendiamo sempre l’accaduto con il telefono. Non ci sono divieti in tal senso, a condizione che i video girati non vengano pubblicati su internet, dato che serviranno soltanto per la nostra difesa.

IMPORTANTE: NON dire mai che si è sprovvisti di green pass.

 

A chi chiede il GP nei negozi, sui mezzi pubblici, ecc.:

1. Richiedere il documento in originale con cui il controllore è stato nominato responsabile del controllo del GP.

2. Se il doc viene mostrato, richiedere un documento d’identità, per accertare che la persona nominata nella delega corrisponda effettivamente alla persona che intende controllarci.

3. Verificare chi ha firmato la delega. Richiedere al controllore una visura del registro delle imprese dalla quale risulti che chi ha firmato la delega sia un legale rappresentante della società. La verifica della visura vale anche nel caso sia il titolare a richiedere il GP.

 

Anche se il controllore fosse delegato o fosse il titolare, gli va fatto notare che non è il titolare del trattamento dei dati, ma è il responsabile del trattamento. La legge sulla Privacy distingue tra queste 2 figure:

 

- il titolare è il ministero della salute che lo fa attraverso una società privata (Sogei).

- il responsabile è chi svolge il trattamento dei dati (cioè controlla il GP).

Ma il titolare deve nominare il responsabile: deve esserci un atto di nomina del ministero della salute che nomina i responsabili delle verifiche.

Mentre la precedente verifica ci assicura che la persona può controllare il GP, ora dobbiamo:

- Richiedere la nomina a responsabile del trattamento dei dati. Dato che è impossibile che il ministero della salute abbia rilasciato milioni di nomine come responsabile del trattamento dei dati, la procedura si blocca per l’evidente caos burocratico.

 

Cosa fare a questo punto?

Negozi e ristoranti: non possono mandarci via impedendoci l’ingresso. Infatti tutti i titolari di licenze di pubblica sicurezza (locali aperti al pubblico) non possono impedire l’accesso ai locali. Anzi, sarebbe una violazione del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

 

Banca e Poste: i servizi postali e bancari sono servizi di pubblica utilità e per chi volesse impedirci l’ingresso esiste il rischio di denuncia penale per interruzione di pubblico servizio. E’ bene informare chi ci sta chiedendo il GP che in caso di denuncia pagherà in prima persona, perché i reati si commettono a livello individuale. E’ nostra facoltà chiamare Polizia o Carabinieri, chiedendo di intervenire urgentemente perché il reato è in flagranza, ed eventualmente sporgendo denuncia. In via transattiva potremmo accettare di svolgere le nostre pratiche all’esterno dei locali.

 

Mezzi di trasporto: se abbiamo pagato il biglietto e il controllore pretende di farci scendere, commette il reato di interruzione di pubblico servizio. Ricordiamo che la mancanza del GP comporta solo una multa, ma non è previsto che chi ne sia privo debba scendere dal mezzo di trasporto. Quindi se ci costringono a scendere con la forza o con la minaccia commettono anche il reato di violenza privata. Per questa ragione è sempre bene riprendere l’accaduto con il telefono.

​​

Forze dell’ordine: se ci chiedono un documento d’identità siamo obbligati a mostrarglielo (non darlo, ma mostrarlo). Per il resto si mette in atto la strategia spiegata all’inizio. E’ facile che le forze dell’ordine lo interpreteranno come un rifiuto a mostrare il GP e faranno un verbale. Ancora una volta, non dichiariamo mai di non averlo, ma solo di volerci accertare che chi lo richiede ne abbia i requisiti stabiliti dalla legge.
Come comportarsi con le Forze dell'ordine: 

https://www.voxitalia.org/blog-detail/post/164371/lockdown-e-mascherine:-come-comportarsi-con-le-forze-dell%E2%80%99ordine

 

 

Come creare un sito web con Flazio